Le espressioni in Bongo 2.0

 EN 

Che cosa sono le espressioni?

Un'espressione descrive in che modo un insieme di valori definisce un nuovo valore. È composta da numeri, parametri, operatori e funzioni. Gli operatori e le funzioni definiscono in che modo i numeri, assieme ai parametri, restituiscono un risultato numerico. Le regole specificano quali simboli formano insieme un'espressione valida.

Le espressioni in Bongo 2.0

In Bongo, le espressioni supportano le operazioni di base: addizione [+], sottrazione [-], moltiplicazione [*] e divisione [/]. Si tratta di operatori in quanto combinano due valori per restituire un risultato. Il quinto operatore supportato è la potenza [^]. Espressioni valide composte da numeri ed operatori sono, per esempio, 5*4+7 e 7^2+5^2.

Funzioni supportate: seno [sin], coseno [cos], tangente [tan], radice quadrata [sqrt], Pi [pi], parte intera [floor], parte intera superiore [ceil], valore assoluto [abs] e logaritmo naturale [log]. Esse prendono in ingresso un argomento e restituiscono un valore. L'argomento di una funzione può essere qualsiasi espressione circondata da parentesi. Esempi di espressioni composte da numeri, operatori e funzioni: sqrt(3^2+4^2) e tan(1)*cos(1).

Le parentesi vengono anche usate per cambiare la priorità degli operatori e delle funzioni. Per esempio, la moltiplicazione normalmente ha una priorità superiore all'addizione, per cui 3+2*2 equivale a 7 ma, circondando l'addizione tra parentesi (3+2)*2, equivale a 10.

I parametri di trasformazione e le proprietà degli oggetti animati si possono usare come parametri nelle espressioni. Il nome della proprietà o del parametro di trasformazione va inserito tra cancelletti. Per esempio, l'espressione per la scalatura di un oggetto animato denominato CoffeeCup lungo l'asse x sarebbe #CoffeeCup.Scale X#.

Per assegnare varie espressioni ad un parametro, specificare l'intervallo di tick all'interno del quale le espressioni sono valide. L'intervallo di tick viene specificato usando [Inizio-Fine]. Per esempio:

[0-50] #CoffeeCup.Scale X# [51-99] #CoffeeCup.Scale Z#

Si possono usare anche le virgole per separare i tick:

[1,20,25] #CoffeeCup.Scale X# [30,35,40] #CoffeeCup.Scale Z#

La lettera t ha un significato speciale nelle espressioni. Rappresenta il tick corrente. Quindi, per esempio, l'espressione 10*t+4 equivale a 4 sul tick 0 e 994 sul tick 99.

Il segno meno davanti ad un numero o ad un parametro rende negativo il valore. I numeri ed i parametri possono essere preceduti e seguiti da spazi.

Le espressioni si possono interpolare con i fotogrammi chiave usando i valori di peso.

Esempi di espressioni:

1) 3.4 + 3 * sin( 2 * 3.14159265 * #ObjectA.Rotate X# / 360 )

2) -abs( t / 10 )

3) ( 3 + t ) / (4 + 3 * sin( t ) ) / ( ( cos( t ) + 2 ) * log( #Box.Position X# ) )

 

Espressioni e tweening

Di norma, Bongo usa il tweening 3D per la posizione. Ciò significa che tutte e tre le coordinate (x, y e z) vengono interpolate insieme. L'altro modo di interpolare la posizione è trattare tutte le coordinate separatamente come numeri. Le espressioni non supportano le operazioni vettoriali, quindi il controllo della posizione tramite le espressioni è possibile solo quando il tweening tridimensionale è disattivato. Per disattivare il tweening 3D, nel gestore delle animazioni di Bongo, cliccare con il tasto destro sull'oggetto e, nel menu, togliere la spunta a "Tweening 3D attivato".

 

© 2017   Created by Scott Davidson.   Powered by

Badges  |  Report an Issue  |  Terms of Service